Home » Approfondimenti » start up costituzione e spese di rappresentanza deducibili

start up costituzione e spese di rappresentanza deducibili

le spese di rappresentanza 2021, 2022 e 2023 possono essere dedotte nel 2023 nel limite del plafond di deducibilità e per la parte eccedente possono essere dedotte dal reddito del 2024

Deducibilità delle spese di rappresentanza per le start up

Per le imprese di nuova costituzione (cd. Start-up) nel caso in cui nei primi esercizi non si siano conseguiti ricavi, le spese di rappresentanza possono essere portate in diminuzione nel primo esercizio in cui si sono conseguiti i ricavi ed in quello successivo entro il limite del plafond di deducibilità.

Così se ad esempio la società è stata:

→ costituita nel 2021

→ primi ricavi effettuati nel 2023

→ le spese di rappresentanza del 2021, del 2022 e del 2023 possono essere portati in diminuzione nel reddito del 2023 entro il limite del plafond di deducibilità e per la parte eccedente possono essere dedotte dal reddito del 2024 (insieme alle spese di rappresentanza sostenute nel 2024) limitatamente al plafond di deducibilità del 2024.

- Dott. Umberto Pavoni -

Dove Siamo

- Dott. Umberto Pavoni -

Chi Siamo

- Dott. Umberto Pavoni -

Metteteci alla Prova

- Dott. Umberto Pavoni -

circolari

- Dott. Umberto Pavoni -

Omaggi Natalizi

- Dott. Umberto Pavoni -

Operazioni di scissione

- Dott. Umberto Pavoni -

Paesi in Black List

- Dott. Umberto Pavoni -

Affitti e cedolare secca 20%

- Dott. Umberto Pavoni -

collaboriamo con