Home » Approfondimenti » Forfettari Cause ostative Regime del margine beni usati

Forfettari Cause ostative Regime del margine beni usati

Regime del margine beni usati analitico IVA che rispetta il limite di ricavi può accedere al regime forfetario

Cause ostative - Regime del margine beni usati

Quesito del 19.2.2019
Un cliente che ha applicato il regime del margine analitico IVA e rispetta il limite di ricavi può accedere al regime forfetario.
Risposta

Il regime forfetario è normalmente precluso ai soggetti che si avvalgono di regimi speciali IVA.

L'esistenza di tale causa di esclusione va verificata "con riferimento al medesimo anno di applicazione del regime" (circ. Agenzia delle Entrate 4.4.2016 n. 10, § 2.3).

Pertanto, l'aver applicato un regime speciale non impedisce di avvalersi del regime forfetario nel 2019 qualora, per tale anno solare, il contribuente non applichi più alcun regime speciale IVA.
Quanto sopra indicato opererebbe anche rispetto al regime del margine di cui all'art. 36 del DL 41/95.

Pertanto, il contribuente oggetto del quesito, per accedere al regime forfetario, es. anno 2020, dovrebbe disapplicare per comportamento concludente il regime del margine e comunicare tale circostanza nella dichiarazione IVA relativa all’anno in cui vuole diventare forfettario (es. modello IVA 2021) (barrando la casella 2 del rigo VO9.

NB. Tale quadro dovrebbe essere allegato al modello REDDITI PF posto che per l'anno (es.2020) non ci sarebbero obblighi di presentazione della dichiarazione IVA).

Si rileva che, nel regime analitico del margine, la scelta per l'applicazione del regime ordinario è esercitata "per una o più operazioni rientranti nel regime speciale del margine" e non per l'intera attività, circostanza che aveva indotto a dubitare dell'applicabilità del previgente regime dei contribuenti minimi di cui alla L. 244/2007 nel quale era contemplata la medesima causa ostativa del regime forfetario (cfr. risposta al quesito "Contribuenti "minimi".
I rivenditori di beni usati che optano per l'applicazione dell'IVA nei modi ordinari" a cura di E.L., in Bancadati Fisconline, risposta Eutekne del 30.3.2011).
Peraltro, pur in assenza di un chiarimento espresso, tale argomento risulterebbe superato dalla più recente dottrina sul tema alla condizione che il regime del margine analitico venga comunque disapplicato rispetto a tutte le operazioni potenzialmente allo stesso assoggettabili nell'esercizio dell'attività (cfr. Meneghetti P. "L'accesso al forfettario dopo il no al margine", L'Esperto risponde, Il Sole - 24 Ore, 15.6.2015, Petruzzellis G. "Lecito l'accesso al forfait in arrivo dall'ordinario", L'Esperto risponde, Il Sole - 24 Ore, 16.5.2016, Petruzzellis G. "L'opzione per l'IVA apre al forfettario", L'Esperto risponde, Il Sole - 24 Ore, 30.1.2017).

- Dott. Umberto Pavoni -

Dove Siamo

- Dott. Umberto Pavoni -

Chi Siamo

- Dott. Umberto Pavoni -

Metteteci alla Prova

- Dott. Umberto Pavoni -

circolari

- Dott. Umberto Pavoni -

Omaggi Natalizi

- Dott. Umberto Pavoni -

Operazioni di scissione

- Dott. Umberto Pavoni -

Paesi in Black List

- Dott. Umberto Pavoni -

Affitti e cedolare secca 20%

- Dott. Umberto Pavoni -

collaboriamo con